Perché leggere Middlegame di Seanan McGuire | BLOGTOUR


Titolo: Middlegame
Autore: Seanan McGuire

Editore: Mondadori
Pagine: 396
Prezzo: € 22,00
Goodreads | Amazon

TRAMA:
Ecco Roger. Ha un vero dono per le parole, comprende istintivamente ogni linguaggio e sa che è il potere delle storie a regolare i meccanismi dell’universo.

Ed ecco Dodger. È la sorella di Roger, la sua gemella per la precisione. Anche lei ha un dono, per i numeri: sono il suo mondo, la sua ossessione, il suo tutto. Qualunque cosa le si presenti alla mente, Dodger la elabora con il potere della matematica.

I due fratelli non sono propriamente umani, anche se non lo sanno. Non sono neanche propriamente divini. Non del tutto… non ancora.

E poi c’è Reed, esperto alchimista, come la sua progenitrice. È stato lui a dare vita ai gemelli. Non si potrebbe definirlo il loro “padre”. Non proprio. Ma come tutti i genitori, per i due ragazzi ha un piano ambizioso: far sì che raggiungano il potere assoluto, e poi reclamarlo per sé.

Diventare “dei in Terra” è una cosa possibile. Pregate soltanto che non accada.


Buongiorno!

Come preannunciato nel post della recensione di Middlegame (clicca qui per leggerla!), oggi torno a parlarvi del romanzo di Seanan McGuire, portandovi alcuni motivi per dovreste avventurarvi alla scoperta della storia di Roger e Dodger.


Non è il classico romanzo fantasy young adult
Questo libro si presenta con molte peculiarità che permettono gli permettono di contraddistinguersi dalle altre opere del medesimo genere.
Tale singolarità nel modo di trattare le tematiche proposte potrebbe essere motivo di perplessità da parte di alcuni lettori, ma senza dubbio rappresenta anche uno dei punti di forza del libro. Insomma, se vi affascinano romanzi particolari, caratterizzati da atmosfere tanto strane quanto originali, senza dubbio avete già trovato una prima motivazione per non lasciarvi scappare l'opera della McGuire!

Diverse prospettive per concetti già affermati
Rimanendo sulla linea del punto illustrato precedentemente, la McGuire riesce a utilizzare topic già ben affermati nella letteratura fantasy e fantascientifica, riproponendoli però sotto diverse sfaccettature. Questi risultano così espressione di situazioni originali, evitando di cadere in cliché e situazioni banali.

Crescita dei protagonisti
Durante tutto il romanzo si ha la possibilità di seguire le Rodger e Dodger dalla loro infanzia sino all'età adulta. Ciò permette di apprezzare pienamente la loro maturazione, osservando come gli eventi e il corso della vita modella e scolpisce il loro carattere e la loro personalità.

Fantastica dinamica tra i personaggi
Le interazioni tra i personaggi risulta veramente affascinate, tanto da rappresentare l'elemento che più ho apprezzato nell'intero romanzo (come vi avevo già accennato nella recensione).
Il rapporto tra Roger e Dodger in particolare di fonda su una sorta di telepatia - o legame quantico, come preferiscono definirlo essi stessi - ma si sviluppa in modo del tutto ordinario. Ben lontano dall'essere una relazione utopistica rose e fiori, questa matura tra battibecchi e dimostrazioni di affetto, periodi di allontanamento e momenti in sintonia. In questo modo è facile per i lettori identificarvisi, entrando ancora di più nel meccanismo del romanzo.


━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━


Libro gentilmente fornito dalla casa editrice.


Cosa ne pensate? C'è qualcuno di questi elementi che vi invoglia particolarmente a leggere il romanzo?

Nel caso abbiate bisogno di un'ultima spinta propongo un'altra valida motivazione come dulcis in fundo: è un autoconclusivo (sebbene l'autrice abbia annunciato la pubblicazione di un libro con la stessa ambientazione!).
Al giorno d'oggi infatti è piuttosto raro trovare fantasy che non siano parte di una serie, e la prospettiva ulteriori volumi da leggere può risultare poco motivante. Insomma, meglio breve ma efficace!


A presto,
Silvia

17 commenti:

  1. Di certo il fatto che sia autoconclusivo è un suo punto a favore!

    Mi è servito leggere il tuo post! Penso proprio leggerò il libro però verso settembre, non prima. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente! Nel mondo dei fantasy al giorno d'oggi è un evento più unico che raro ahah

      Elimina
  2. Risposte
    1. Spero ti piaccia! Aspetterò poi di leggere la tua opinione a riguardo 😉

      Elimina
  3. Lo sto leggendo ora, sto ancora nella parte iniziale, ma è molto promettente, mi piace questa stranezza e originalità che lo caratterizzano.
    Buone letture!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piacciono quelle due caratteristiche puoi procedere pure tranquilla; sono sicura che non ti deluderà! 😊

      Elimina
  4. Ciao Silvia! Questo libro l'ho messo in wish list, sono curiosissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conoscendo i tuoi gusti secondo me potrebbe piacerti! Fammi poi sapere quando lo leggerai ✨

      Elimina
  5. Ciao! Sono tutti elementi assai validi e che invitano alla lettura! Però mi incuriosisce molto la dinamica tra i personaggi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È l'elemento che è riuscito meglio! Sicuramente varrebbe la pena leggere il libro anche solo per conoscere i fantastici personaggi 🥰

      Elimina
  6. Ciao! Concordo con tutti gli elementi citati e in particolare la crescita dei personaggi *si vede che me ne sono innamorata?*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si può non adorare i personaggi di Roger e Dodger; a mio parere sono il punto di forza di tutto il romanzo 😍😍

      Elimina
  7. Ho adorato questo libro, davvero molto bello

    RispondiElimina
  8. Il fatto che non rientri nello standard e che sia autoconclusivo, cosa rara nel mondo dei fantasy, come tu stessa hai sottolineato, lo rende ancora più appetibile ai miei occhi, quindi non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  9. Leggerò sicuramente questo libro

    RispondiElimina

Powered by Blogger.