RECENSIONE: "Memorie di una geisha" di Arthur Golden

09:01


Titolo: Memorie di una geisha
Autore: Arthur Golden

Editore: TEA
Pagine: 571
Prezzo: € 12,00
Goodreads | Amazon

TRAMA:
Circondate da un'aura di mistero, le geishe hanno sempre esercitato sugli occidentali un'attrazione quasi irresistibile. Ma chi sono in realtà queste donne?

A tutte le domande che queste figure leggendarie suscitano, Arthur Golden ha risposto con un romanzo, profondamente documentato, che conserva tutta l'immediatezza e l'emozione di una storia vera. Che cosa significa essere una geisha lo apprendiamo così dalla voce di Sayuri che ci racconta la sua storia: l'infanzia, il rapimento, l'addestramento, la disciplina - tutte le vicende che, sullo sfondo del Giappone del '900, l'hanno condotta a diventare la geisha più famosa e ricercata.


Un romanzo avvincente e toccante, coronato da uno straordinario ritratto femminile e dalla sua voce indimenticabile.


LA MIA OPINIONE:

Memorie di una geisha è un romanzo che si allontana molto dal genere che sono solita leggere, infatti è rimasto per anni nella libreria ad attendere pazientemente prima che trovassi il coraggio e la motivazione di iniziarlo.
Ora, a libro concluso, posso ritenermi soddisfatta non solo per aver portato a termine quest’”impresa” che mi promettevo di compiere da anni, ma anche perché tutto sommato si è dimostrata un’esperienza tanto unica quanto formativa e interessante.

Questo romanzo ha la capacità di instaurare nel lettore un sensazione di trovarsi in una condizione di ignoranza totale, facendolo quasi sentire parte di un mondo totalmente nuovo, di cui ancora non sa nulla. Le pagine scritte da Golden si sono infatti rivelate una vera e propria porta spalancata su una cultura completamente fuori dalla portata del comune cittadino occidentale "medio".
Non si tratta esclusivamente di descrizioni di luoghi, usi e costumi differenti, ma si ha anche a che fare con una mentalità completamente diversa da quella "standard" occidentale - non solo per il background giapponese, ma anche per il periodo storico nel quale esso è presentato. Infatti, come esplicitamente menzionato nel libro, le vicende narrate sono ben lontane dalla realtà che si trova al giorno d’oggi nei quartieri e dei posti citati.

La narrazione è molto lenta e a tratti può risultare di poca rilevanza per l’intreccio, ma in tal modo si presta a creare un’ulteriore sintonia con l’atmosfera evocata dall'ambiente delle Geishe descritto nelle pagine stesse.
Un unico appunto è che, poiché l’autore sottolinea giustamente che questo libro sia a tutti gli effetti un romanzo d’invenzione, non vengono messi abbastanza in rilievo gli sviluppi dell’intreccio narrativo.
Essi sono ovviamente presenti, ma paiono relegati in secondo piano, lasciando dunque la precedenza ad aspetti puramente descrittivi ed evocativi. Questi sono presentati in maniera magistrale, ma tale loro prominenza avrebbe riscontrato una maggior giustificazione nel caso di un'opera biografica o di saggistica in generale.

In ogni caso, Memorie di una geisha è un volume che merita sicuramente di essere letto. Permette di ampliare la propria visione del mondo aprendosi a nuove mentalità, culture e abitudini, approfondendo al contempo un'insolita tematica di narrazione sviluppata nel corso di più decenni.
Non a caso questo titolo è stato anche inserito dalla BBC nella lista dei 100 libri da leggere nella vita!

Citazione


Avete letto questo libro? Cosa ne pensate della lista stilata dalla BBC? Personalmente mi farebbe piacere riuscire a leggere tutti i libri menzionati, ma l'impresa si rivela di non così facile compimento!
Fatemi sapere!



A presto,

Silvia

━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━◦○◦━


Ti piacciono le citazioni-immagini come quella riportata in questo post? Segui la bacheca di Pinterest dove vengono raccolte tutte quelle condivise sul blog - è in costante aggiornamento!

You Might Also Like

14 commenti

  1. Ciao, conosco il romanzo ma non l'ho mai letto, anche se m'incuriosisce il mondo che viene descritto, così diverso dal nostro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senz'altro è uno degli aspetti più interessanti di questo romanzo!

      Elimina
  2. Risposte
    1. È una lettura davvero unica e particolare, ma proprio per questo sono contenta di averla fatta 🥰

      Elimina
  3. Un romanzo che ho AMATO, che mi ha fatto avvicinare a romanzi simili (come Cigni Selvatici) e spero lo faccia anche con te ^^ Sicuramente formativo e interessante, che ti lascia con un sapore di nostalgia in bocca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cigni Selvatici non l'avevo mai sentito nominare, però questo romanzo mi ha lasciato la curiosità di approfondire maggiormente il mondo nipponico! Non tarderò dunque a dargli un'occhiata :)

      Elimina
  4. A me piacque davvero tantissimo quando lo lessi. Ma la sa ultima lettura risale a qualche anno fa, e non nascondo che mi piacerebbe rileggerlo ☺️❤️📖

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto una bella rilettura è proprio quello che ci vuole 🥰

      Elimina
  5. l'avevo letto tempo fa e mi era piaciuto molto, moltissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente è una di quelle letture che rimangono impresse per molto tempo!

      Elimina
  6. Molto bello, letto diversi anni e fa amato alla follia (e il film ne è un'ottima trasposizione secondo me)

    RispondiElimina
  7. E' nella mia lista. Avevo visto il film e mi era piaciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente non ho ancora visto il film, ma ho sentito che sia una trasposizione curata e ben fatta!

      Elimina

Like us on Facebook

Collaboro con






Awards